primainformazione

CERCA

Vai ai contenuti

MARTEDÌ

NOTIZIE

CISTERNA GASOLIO SI RIBALTA NEL VERONESE

Il rimorchio di un camion cisterna carico di gasolio si è ribaltato in un incidente sulla strada che collega i comuni di Oppeano e Bovolone nel veronese.. Finendo fuori strada la cisterna si è squarciata ed il carburante è finito in un fossato e in parte sul manto stradale. Sono intervenuti i vigili del fuoco di Verona con tre mezzi, tra cui un'autogru, e 12 operatori che hanno dapprima messo in sicurezza la zona per poi iniziare le fasi di recupero del carburante.

ACCOLTELLANO VENEZUELANO, ARRESTATI

Carabinieri e polizia hanno arrestato due tunisini per aver accoltellato un venezuelano. Quest'ultimo, aggredito da 4 tunisini, alcuni dei quali occupano l'appartamento a fianco al suo, ha deciso di fare denuncia.Mestre stava andando in Questura è stato ferito con un coltello dai due tunisini che sono stati poi trovati ancora con gli abiti sporchi di sangue e con addosso il coltello e dei taglierini.Uno dei due, portato in ospedale, benchè ammanettato, è fuggito ma è stato ripreso.

MAGREBINO RESIDENTE NEL TREVIGNANO ARRESTATO PER SPACCIO DI DROGA

La squadra mobile di Treviso ha messo le manette ai polsi al fornitore di Adnane El Koundi, il 33enne arrestato per spaccio di hashish agli studenti, tra cui minorenni, al parco di via Manin a Montebelluna. Si tratta di un 31enne magrebino residente a Musano di Trevignano, Moustapha El Kadiri, fermato a bordo di una Toyota Yaris al cui interno sono stati trovati 2 chilogrammi di sostanza stupefacente. L’uomo è stato intercettato a Castelfranco Veneto di ritorno da un viaggio nel Bergamasco, dove aveva acquistato la droga per circa 2.600 euro. L’avrebbe rivenduta ad un prezzo di 6.000 euro.

SCOPERTO DOPO DUE MESI DEL FURTO: DECISIVA LA VIDEOSORVEGLIANZA

I carabinieri di Rosolina con i militari del Radiomobile di Adria sono risaliti a K. X., kosovaro di 50 anni, pregiudicato e clandestino sul territorio nazionale. Per gli inquirenti è il responsabile di un furto in hotel messo a segno nel marzo scorso a Rosolina: lo straniero, eludendo il servizio d'allarme, aveva sottratto il registratore di cassa, buoni pasto e altro denaro contante per alcune centinaia di euro.


ASSOCIAZIONE PADOVANA PREMIATA PER IL CAMPIONATO DI MINALTURA

La Federazione Italiana Vela e l’Uvai, l’Unione Vela Altura Italiana tornano a Chioggia e riassegnano l’organizzazione del Campionato Italiano Minialtura a Il Portodimare, l’associazione sportiva padovana premiata per la professionalità e l’organizzazione che aveva saputo mettere in opera nell’edizione 2014 raggiungendo la cifra record di oltre cinquanta imbarcazioni sul campo di regata. Chioggia questo mese è stata capitale della minialtura, dopo averne già catturato l’attenzione a livello nazionale lo scorso anno.

NEL VERONESE UN PARCO CON 30mila ROSE

L’8 marzo è stato aperto dai proprietari Magda Inga Sigurtà e il fratello Giuseppe il Parco Giardino Sicurtà eletto nel 2013 il più bello d’Italia. Il parco si trova a Valeggio sul Mincio, Verona, si estende per 600 mila metri quadrati di colori e profumi. Si può camminare a piedi nudi su un tappeto d’erba tagliato ogni 2 giorni, al centro c’è una quercia di 400 anni e 18 specchi d’acqua da cui spuntano fiori di loto e ninfee. Nel mese di maggio si può assistere alla fioritura di oltre 30 mila rose. In aprile si potevano ammirare circa un milione di tulipani, con oltre 300 varietà, la seconda estensione di bulbi d’Europa e la prima d’Italia.

FI REGALA PACCHI PASTA CON FOTO ASSESSORE

Pacchi di pasta con l'effige dell'assessore veneto Elena Donazzan. A bollare il curioso gadget elettorale come un "clichè della peggiore prima Repubblica" è il candidato della lista "con Alessandra Moretti Presidente" Alessandro Padrin, commentando la distribuzione di pasta che sarebbe avvenuta da parte degli attivisti veneti di Forza Italia a supporto della candidatura dell'assessore bassanese uscente al lavoro della giunta Zaia.

I CITTADINI DI MEL A FAVORE DELLA POPOLAZIONE NEPALESE

Domani mercoledì 27 maggio alle ore 20,30 presso la sala municipale del Comune di Mel, l’Amministrazione Comunale organizza una serata a favore della popolazione nepalese recentemente vittima di uno spaventoso terremoto. Sarà l’occasione per incontrare l’Associazione di volontari che dal 2012 opera nel Centro sanitario dedicato alla memoria del noto medico alpinista bellunese Giuliano de Marchi situato a Kirtipur, cittadina gravemente danneggiata dal terremoto, situata a pochi chilometri dalla capitale Kathmandu. La sede del Centro è fortunatamente tuttora attiva e funzionante, e continua ad accogliere operatori sanitari volontari e a erogare prestazioni, anche di emergenza e di prima necessità, alla sfortunata popolazione ivi residente.

MINISTRO, NO MIGRANTI IN CASERME DISMESSE

"Non c'è pericolo per le caserme dismesse in Veneto. Non saranno destinate ai profughi perché appartengono al demanio civile". Così il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, a Rovigo per sostenere il candidato sindaco del Pd, Nadia Romeo. "Il ministero della Difesa - ha aggiunto - non ha potere sulle caserme dismesse. Si era parlato di soluzioni momentanee per i profughi dopo alcune richieste da parte dei sindaci del Piemonte, ma dal Veneto nessuna richiesta in tal senso".



ASCOLTA IL NOTIZIARIO


Torna ai contenuti | Torna al menu